Un sogno chiamato pensione

Ammettiamo invece che il sistema pensionistico continui a funzionare come si deve. Ecco cosa ci viene proposto: Accantonate oggi dei contributi: lo Stato li conserverà per voi, li investirà sapientemente e ve li ridarà per spenderli un domani, quando vi ritirerete dal lavoro. Sinceramente, pensate a un qualunque partito politico odierno e ditemi se, in tutta coscienza e potendo scegliere, accettereste di dargli dei soldi da investire sulla promessa che ve li ridarà!? Fa sorridere il solo pensiero, vero? Eppure la pensione è una «conquista dei lavoratori»

Cit. Lorenzo Ait

Pubblicato da Massimo

Da sempre sono concentrato sul miglioramento personale. Da poco ho imboccato la strada per la libertà finanziaria, quindi sto lavorando per generare abbastanza entrate automatiche da mantenere il mio attuale tenore di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.